/, Cultura, Sezione 4/Ecco Ludika 1243, un salto nel Medioevo

Ecco Ludika 1243, un salto nel Medioevo

di | 2018-07-08T09:57:20+02:00 8-7-2018 6:15|Attualità, Cultura, Sezione 4|0 Commenti
VITERBO – Ludika 1243, il festival organizzato a Viterbo dall’associazione La Tana degli Orchi con la direzione artistica di Vania Castelfranchi ed il grande impegno dei volontari di Ludika e del Teatro Ygramul, è giunta alla sua XVIII edizione. “L’intento dell’iniziativa – spiegano gli organizzatori – è di riscoprire la dimensione storica e culturale del quartiere medievale di San Pellegrino, rimasto architettonicamente inalterato dal XIII secolo, attraverso la rievocazione affascinante di un episodio storico poco noto che interessò la città di Viterbo nell’anno 1243”. Ovvero l’assedio alla città da parte dell’imperatore Federico II di Svevia. Dopo la scomunica ricevuta nel 1239, Federico II era in trattative per ottenere una revoca dal Papa Innocenzo IV. Era il 1243 e proprio questa vicina pacificazione provocò una rottura del legame tra l’imperatore e Viterbo. Si torna quindi magicamente indietro nel tempo, con i costumi, con i colori e con i sapori del 1200. Tutto questo nel più antico quartiere della città di Viterbo, con una manifestazione che ha la sua peculiarità nella capacità di legare a una piacevole ricostruzione storica numerose attività culturali e ludiche che coinvolgono i visitatori rendendoli veri protagonisti. Una festa che recupera anche le tradizioni e giochi antichi riprendendo usi e costumi legati principalmente all’intrattenimento popolare di piazza, rielaborandoli per il mondo moderno e offrendoli, nel meraviglioso borgo medievale, al pubblico di oggi: per una settimana rivivono attività di intrattenimento e spettacoli teatrali di piazza costruiti e allestiti come avveniva a quel tempo. Consuetudine ormai storica di Ludika 1243 sono infatti i tradizionali giochi in legno esposti su tutta la piazza principale, piazza San Carluccio, a disposizione di chiunque voglia imparare a conoscere questi passatempi festivi di un’altra epoca e scoprire quanto siano tutti incredibilmente avvincenti anche oggi, a distanza di secoli. Questa continuità viene espressa anche attraverso la Ludoteca, allestita all’interno del chiostro della stessa piazza con una selezione di giochi da tavolo moderni, anche questi a disposizione del pubblico. Ludika 1243 è un contenitore che offre tante attrazioni tra cui Il Festival del Teatro di Strada. Protagonisti di ogni edizione sono giocolieri, artisti di strada, saltimbanchi, attori che dedicano la propria attività artistica allo studio delle tecniche di spettacolo che riempivano le piazze del Medioevo. Punto di forza di Ludika 1243, che ogni anno attrae migliaia di turisti e cittadini curiosi è la Taverna Medievale. Perfetta per concedersi un momento di pausa dalle attività della manifestazione sempre rimanendo immersi nel gioco del Medioevo. Si potrà infatti degustare un menù composto dalle vere ricette del 1200. Il culmine della manifestazine resta comunque la “battagliola” campale che prende spunto dall’assedio del 1243 alla città di Viterbo da parte dell’Imperatore Federico II di Svevia. La rievocazione di questo episodio d’arme è l’appuntamento più particolare che sottolinea chiaramente la poetica di Ludika: unire l’aspetto culturale e storico della rievocazione con quello goliardico e ludico. Come ogni anno i Guelfi, comandati dal Capitano del Popolo, il cardinale Raniero Capocci, e i ghibellini dell’Imperatore Federico II si scontreranno in una battaglia vivace alle porte della città di Viterbo alla quale possono partecipare tutti sottoponendosi prima al breve addestramento di base presso la piazza d’Arme del proprio schieramento dove si imparano le regole del gioco e della battaglia.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi