/, Enogastronomia, Sezione 3/Al borgo di Arbatax colori e sapori intensi

Al borgo di Arbatax colori e sapori intensi

di | 2019-06-09T06:29:07+02:00 9-6-2019 6:10|Attualità, Enogastronomia, Sezione 3|0 Commenti

ARBATAX (Nuoro) – Nel primo week end di giugno la cittadina costiera di Arbatax (frazione del comune di Tortolì)), splendida località ogliastrina della costa orientale della Sardegna, ha ospitato la quinta edizione della manifestazione culturale ed enogastronomica “Arbatax borgo marinaro”. Cultura, arti, mestieri, degustazioni tipiche dell’antico borgo di pescatori sono state offerte ai numerosissimi turisti provenienti dalle diverse parti dell’isola e del Continente. Tra il vociare dei bambini intenti a correre per la via principale che dalla XIII torre conduce allo splendido piazzale su cui si affacciano gli Scogli rossi (rocce porfidiche a termine del vasto promontorio di capo Bellavista), e i colori dei numerosi stand, si potevano percepire i deliziosi profumi degli spiedini di mare, dei fagottini con ricci e orata, delle cozze ripiene, dei calamari fritti, solo alcune delle tante prelibatezze presenti nei circa 60 punti di ristoro dislocati tra le vie del borgo.

La manifestazione è stata un’occasione per far conoscere le ricette fatte con i prodotti della tradizione ponzese, ospite della località ogliastrina dal lontano 1800, che negli anni si è legata in modo indissolubile con quella locale di tipo agropastorale. La due giorni ha visto un alternarsi di molteplici attività che hanno allietato i tanti avventori, dalla presentazione del “Diario di Tonnara” del regista locale Giovanni Zoppeddu a tanta musica, spettacoli, mostre fotografiche, visite guidate nel parco naturalistico Bellavista, al Faro, al Teleposto meteo, esposizioni di artigianato, escursioni in motonave per conoscere il golfo e infine la tanto attesa gara di nuoto di 5 km, organizzata nelle acque della Spiaggia di Ponente, ovvero il III Trofeo Arbatax Borgo Marinaro.

La kermesse è stata l’occasione per promuovere il territorio ogliastrino e i suoi prodotti locali “facendo conoscere Arbatax oltre i confini regionali”, afferma l’assessore al turismo Loredana Secci, e “mirando a destagionalizzare il turismo”, aggiunge il presidente dell’Associazione Vele Corsare Matteo Musella. La buona riuscita dell’evento, occorre ricordare, è stata frutto della grande collaborazione tra associazioni, privati e volontari coinvolti nella manifestazione che in gruppo o individualmente hanno dato il loro prezioso contributo.

Virginia Mariane

Nella foto di copertina, una veduta del porto turistico di Arbatax

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi