//Volta Pagina nell’Olimpo Nazionale

Volta Pagina nell’Olimpo Nazionale

di | 2019-03-16T10:43:38+01:00 19-3-2019 6:00|Pensierino del Mattino|0 Commenti

“Volta pagina” è un giornale, diretto dalle docenti Luciana Putzolu e Rita Pala,  che ha appena compiuto10 anni di vita, il 18 dicembre del 2018, prima giornale di Istituto del liceo “Volta” di Ghilarza, ora giornale di istituto dell’ IIS Mariano IV di Oristano diretto dal Dirigente scolastico Donatella Arzedi. La sede della redazione è sempre Ghilarza. 16 pagine, in quadricromia, a cadenza semestrale.

Dieci candeline sulla torta parlano di tempo che passa. Le 10 candeline di Volta Pagina parlano soprattutto di storie, di volti, e di cuori che si sono incontrati; raccontano di fiducia accordata, di sogni realizzati e dei tanti nascosti nel cassetto; custodiscono le impronte che ciascuno dei ragazzi ha voluto lasciare nel suo cammino.

Presentarlo significa dare voce a chi l’ha vissuto, a Elisabetta Mereu, per esempio, ormai ex alunna:

“Sapete qual è la prima parola che mi viene in mente quando penso a Volta Pagina? Divertimento. Nel nostro giornale non solo si scrivono articoli, ma ci si confronta, si dialoga e si impara senza mai annoiarsi. Per me Volta Pagina è stata un’occasione per mettermi in gioco, dandomi la possibilità di credere nelle mie capacità, accrescendole. Dopo cinque anni, ritengo “Volta pagina” l’esempio della scuola d’oggi, innovativa, fatta da ragazzi per ragazzi”.

A Iacopo Pinna, alunno di quarta liceo: “Volta pagina per me è stata un’occasione per esercitarmi a scrivere e per avvicinarmi al giornalismo, ma soprattutto un modo per dare, insieme a tanti altri “giornalisti”, un volto alla nostra scuola”.

A Maura Piras, alunna di prima: “agli occhi di una studentessa come me è un’esperienza che insegna molto oltre che dal punto di vista scolastico anche in quello sociale. Evidenzia l’importanza della collaborazione e il potenziale del singolo. Sono contenta di aver deciso di far parte di questo progetto, spero che “Volta pagina” e tutta la redazione continuino a fare il bel lavoro fatto fin ora, dando sempre il massimo”.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi