/, Sezione 8/Se il disegno diventa un lavoro

Se il disegno diventa un lavoro

di | 2018-12-07T19:56:48+01:00 9-12-2018 6:35|Personaggi, Sezione 8|0 Commenti

FIRENZE – Fin da piccoli i bambini esprimono se stessi, i loro sentimenti e le loro sensazioni col disegno. Non conoscendo la scrittura, proprio come gli uomini del passato, ricorrono allo strumento più semplice ma più forte: l’immagine. Azione semplice che, col passare degli anni, può diventare una passione che si tramuta in un vero e proprio lavoro, come nel caso di Evelyn Valenziano che fin dalla sua giovane età disegnava.

 

Racconta che in nessun momento ha sentito il bisogno di diventare un’artista, ma semplicemente l’ha sempre saputo, aggiunge che disegnare le viene naturale, un po’ come le azioni involontarie che si svolgono ogni giorno, come mangiare o dormire. Narra che i disegni prodotti provengono da tutto ciò con cui viene a contatto, dai suoi stati d’animo ma in particolar modo dalla musica, che le permettono di “vedere” immagini che saranno poi disegnate sulla carta.

 

Tutto nasce nel 1991, anno della sua nascita a Catania, una passione trasmessa di padre in figlia, ma non solo, diversi componenti della sua famiglia si sono destreggiati nell’arte del disegno e del teatro, nessuno di loro però ha mai pensato di salire un gradino facendola diventare un vero e proprio sbocco lavorativo.

Il desiderio di migliorare i suoi disegni, nasce nel momento in cui Evelyn raffigurava la medesima immagine finché non raggiungeva la convinzione di aver fatto un buon lavoro. Fin dalle scuole medie disegna fumetti, per poi passare alle poesie illustrate con disegni, delle quali si occupa anche della stesura del testo, alle scuole superiori raccontava ciò che viveva durante la giornata nei fumetti.

Dopo aver partecipato al Twilight Saga Fandom ed aver pubblicato su Lupo Alberto, cambia scuola e comincia a disegnare ritratti ai suoi compagni di classe del turistico, utilizzando la tecnica matita, carboncino, penna e pennarello nero.

Comincia a pubblicare i suoi disegni online e nel frattempo si diploma, iniziando a colorare in digitale, trasferendo la sua passione dal cartaceo al moderno mondo degli 1 e 0.

 

Boris Zarcone

 

Nella foto di copertina, un disegno realizzato da Evelyn

 

Ciao a tutti! Mi chiamo Boris Zarcone ed attualmente studio informatica presso l’ITIS Meucci di Firenze. Avete ragione, il mio percorso di studi non ha niente a che vedere col giornalismo, ma fin da piccolo coltivo questa passione. A 14 anni apro un blog personale che tratta tecnologia, il quale mi consente di creare un minuscolo network dal quale venni contattato per scrivere in blog più grandi. Attualmente offro un contributo su Wikinotizie e scrivo per Il Punto Quotidiano.
Curo inoltre un mio blog personale nel quale tratto notizie di ogni genere.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi