//Eccolo l’inventore del computer elettronico

Eccolo l’inventore del computer elettronico

di | 2019-10-20T07:16:26+02:00 20-10-2019 7:10|Pensierino del Mattino|0 Commenti

Nell’ottobre del 1973, 46 anni fa, una sentenza storica della corte distrettuale di Minneapolis riconobbe il vero inventore del computer elettronico, nel processo che vide contrapposte due note società produttrici: la Honeywell e la Sperry Rand. Quest’ultima deteneva i diritti del brevetto dell’Eniac, calcolatore elettronico messo a punto da Mauchly ed Eckert (ricercatori dell’Università della Pennsylvania) e considerato fino a quel momento il primo computer della storia.
Gli avvocati della Honeywell riuscirono invece a dimostrare la nullità del brevetto, riportando alla luce nel contempo il progetto di uno sconosciuto professore dello Iowa State College, originario della Bulgaria: John Vincent Atanasoff.
Nel novembre del 1939 lo stesso aveva messo a punto l’Atanasoff–Berry Computer, un calcolatore elettronico, basato su valvole termoioniche e in grado di operare su cifre binarie.
Venne fuori che il professore aveva parlato del suo progetto agli ideatori dell’Eniac, costruito (guarda caso…) con le stesse caratteristiche del suo predecessore.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi