//Questa folle estate ma il caldo tornerà

Questa folle estate ma il caldo tornerà

di | 2019-07-13T10:16:55+02:00 14-7-2019 6:05|Controluce|0 Commenti

“Un’estate al mare, voglia di remare, fare il bagno al largo per vedere da lontano gli ombrelloni-oni-oni”. E’ la canzone scritta da Franco Battiato nel 1982, cantata da Giuni Russo, che da allora, a ogni inizio di stagione, viene riproposta per salutare quello che dovrebbe essere il tempo delle vacanze, del sole, dei tuffi e della spensieratezza.
Anche quest’anno, dopo aver saltato la primavera con il maltempo che ci ha assillato fino a metà giugno, è poi arrivato il gran caldo stabilizzatosi sopra i 35° gradi e più, Poi d’improvviso tutto è cambiato. Dalla scorsa settimana temperature in picchiata, temporali e grandinate da record in molte parti d’Italia.
L’estate appena cominciata è già finita? Per il momento pare proprio di sì ma statene certi, é questione di giorni poi tutto tornerà nella normalità (speriamo!).
Che ci propone ancora questa folle estate?. Le immagini del satellite Meteosat, dall’alto dei suoi 36.000 km, mostrano uno scenario tanto interessante quanto inquietante: una certa e apparentemente innocua nuvolaglia che oscura in parte i nostri cieli, rapidamente ripuliti dopo le nubi ben più nere dei giorni scorsi. Ma è soltanto un intermezzo, dai prossimi giorni ci aspetta un nuovo peggioramento. Aria più fresca dal nord Europa continuerà a scendere verso il Mediterraneo, mentre gli ultimi baluardi di quell’anticiclone africano che ci aveva veramente fatto sudare oramai è scomparso.
Ma tornerà, l’anticiclone tornerà. Basterà attendere una decina di giorni. Così affermano i metereologhi e così sperano tutti coloro che hanno scelto di godersi le ferie al mare tra la fine di luglio e l’inizio di agosto. Ce la farà dunque l’estate, nonostante il cambiamento climatico che inesorabilmente ci perseguita, a regalarci nuove avventure e nuove emozioni? Altrimenti il prossimo inverno come faremo senza i ricordi della sabbia che scotta sotto i piedi, delle notti insonni per il gran caldo e (per i più giovani) di quegli amori durati il tempo di una vacanza?

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi