/, Cultura, Sezione9/Legalità a scuola, incontro in Comune

Legalità a scuola, incontro in Comune

di | 2019-01-25T13:52:31+01:00 27-1-2019 6:40|Attualità, Cultura, Sezione9|0 Commenti
VITERBO – “La legalità sui banchi di scuola”: è stato il motivo conduttore di un incontro svoltosi nella Sala Regia del palazzo comunale di Viterbo al quale hanno partecipato gli studenti dell’istituto paritario “Giovanni Merlini”, il procuratore capo del tribunale di Viterbo, Paolo Auriemma; il sindaco di Viterbo, Giovanni Arena, e Antonietta Vinci, responsabile del settore Educazione e Cultura delle scuole Asc Regione Italia. Un incontro affollato e partecipato, che ha destato l’interesse dei giovani convenuti.   Legalità appunto. “Siate curiosi, fate sport e non reclinatevi sui vostri smartphone”. Questo l’invito del primo cittadino viterbese che è voluto entrare nelle coscienze dei tanti che hanno affollato la Sala Regia. Il Procuratore Auriemma è andato oltre parlando ai ragazzi anche di Democrazia e Costituzione italiana non mancando di sottolineare la necessità di possedere e osservare delle regole. “Domani potreste essere voi stessi a stabilire delle regole – ha detto il Procuratore capo agli studenti – magari rivestendo proprio la carica di sindaco di Viterbo”, ricordando infine che “la Democrazia è un concetto che mai deve essere dimenticato, sinonimo di crescita e responsabilità nei confronti della civiltà”. La dirigente scolastica, Agata Severi, infine ha voluto ricordare l’impegno dell’istituto Merlini nella formazione di cittadini italiani e stranieri e la volontà di ripristinare il liceo linguistico la cui attività è stata sospesa nel 2015. “Questo incontro – ha detto – non è che uno dei tanti appuntamenti che la scuola continua a promuovere per fornire ulteriori mezzi di crescita ai propri studenti, confidando che ogni nuova generazione possa portare un accrescimento culturale a tutta la civiltà. “L’importante è non smettere mai di crescere culturalmente – ha concluso Auriemma – per evolversi e riuscire a trovare la propria dimensione in un mondo in continuo movimento”. La conferenza si è chiusa con l’intervento di Antonietta Vinci, responsabile del settore Educazione e Cultura Scuole Asc Regione Lazio, che dopo aver ringraziato tutti i partecipanti ha voluto sottolineare la riuscita dell’iniziativa.   Nella foto di copertina, l’intervento del sindaco di Viterbo, Giovanni Arena; alla sua sinistra il Procuratore capo del tribunale di Viterbo, Paolo Auriemma

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi