//La carriera piatta degli insegnanti italiani

La carriera piatta degli insegnanti italiani

di | 2019-09-22T01:26:20+02:00 22-9-2019 7:10|Pensierino del Mattino|0 Commenti

Se in Italia non è una passeggiata fare gli insegnanti, come se la passano nel resto d’Europa? Per saperlo, non serve ipotizzare congetture o diavolerie varie. Perché, carta canta. La carta è il “Quaderno Eurydice”, pubblicato dalla rete europea Eurydice di Bruxelles e tradotto in Italia dall’istituto Indire.

Le regole per andare in cattedra sono molto diverse da Paese a Paese. Per esempio in Portogallo, Norvegia, Svizzera e Ungheria basta la laurea che ha anche valore abilitante: gli istituti di formazione iniziale rilasciano ai loro laureati un pieno titolo per insegnare. Invece, per diventare insegnanti in Italia (così come in Spagna, Francia, Lussemburgo, Albania e Turchia) occorre prima superare un concorso che può prevedere prove scritte, colloqui, la valutazione di un portfolio, l’osservazione della pratica didattica o qualsiasi combinazione di questi metodi.

Il Vecchio Continente è diviso sul sistema di reclutamento degli insegnanti. In generale, c’è una visione compatta, perché la maggior parte dei paesi europei è per un “sistema aperto” e diretto. Però, se scendiamo nella parte più meridionale dell’Europa, Italia compresa, sono i concorsi la principale porta di ingresso nella professione di insegnante. E sappiamo anche che, da noi, superare un concorso costituisce un prerequisito obbligatorio per essere pienamente abilitato.

Per i docenti italiani non esiste, al momento, nessuna prospettiva di sviluppo di carriera nell’ambito della professione. Negli altri Paesi europei, invece. le prospettive di carriera e la progressione salariale costituiscono gli incentivi più comuni per incoraggiare gli insegnanti a partecipare allo sviluppo professionale continuo. Oltre al fatto che esiste anche la possibilità di assumere responsabilità diverse da quelle dell’insegnamento.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi