//Kimap, il navigatore che “aiuta” i disabili

Kimap, il navigatore che “aiuta” i disabili

di | 2019-04-15T01:18:18+02:00 14-4-2019 6:35|Sezione 8|0 Commenti

FIRENZE – Non sempre è semplice accorgersi delle barriere architettoniche presenti ogni giorno e in ogni luogo. Dallo scalino fino all’autovettura parcheggiata in mezzo al marciapiede, situazioni che possono rendere difficoltoso il percorso di un individuo con disabilità motorie.

Kinoa è un’azienda con sede a Firenze che ha ideato Kimap, un’applicazione che, una volta scaricata dallo store, permette di “navigare” i disabili tramite percorsi considerati accessibili, permettendo loro di percorrere la strada migliore, evitando ogni barriera architettonica, ed evitando loro di incorrere in difficoltà o intoppi.

Dalla carrozzina, alle stampelle fino al bastone per anziani, molte le modalità che i developer Kinoa hanno pensato, ma non solo, la progettazione del navigatore si è spinta oltre, diventando un vero e proprio progetto sociale.

Proprio per questo, durante una delle prime mappature, Kimap ha deciso di coinvolgere due scuole fiorentine, in un importante momento di formazione per i ragazzi coinvolti, permettendo loro di vivere in prima persona l’esperienza di un disabile, facendogli capire cosa significa trovarsi difronte ad una barriera architettonica.

L’esperienza terminerà il 15 maggio, quando entrambe le scuole organizzeranno un momento di restituzione agli alunni delle classi coinvolte, con il migliore augurio di far crescere ragazzi consapevoli in tema sociale.

Boris Zarcone

Nell’immagine di copertina, il logo del navigatore Kimap

Ciao a tutti! Mi chiamo Boris Zarcone ed attualmente studio informatica presso l’ITIS Meucci di Firenze. Avete ragione, il mio percorso di studi non ha niente a che vedere col giornalismo, ma fin da piccolo coltivo questa passione. A 14 anni apro un blog personale che tratta tecnologia, il quale mi consente di creare un minuscolo network dal quale venni contattato per scrivere in blog più grandi. Attualmente offro un contributo su Wikinotizie e scrivo per Il Punto Quotidiano.
Curo inoltre un mio blog personale nel quale tratto notizie di ogni genere.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi