/, Viaggi/Ecco le Isole Fiji Benvenuti in paradiso

Ecco le Isole Fiji Benvenuti in paradiso

di | 2018-11-04T13:41:46+01:00 4-11-2018 6:05|Sezione 2, Viaggi|0 Commenti
ISOLE FIJI (Oceania) – Uno dei sogni ricorrenti è un isolotto sperduto nell’oceano in cui vivere lontano da ogni comfort, per riscoprire il vero valore delle cose che ritmi frenetici e stress hanno finito per annebbiare. Paradisi di  natura vergine, arcipelaghi di sabbie e mari, angoli incontaminati al di là del mondo, luoghi perfetti in cui trascorrere una vacanza da sogno. tra spiagge incantevoli e acque incredibili. Un gruppo di isolette nella regione oceanica galleggia indisturbato nell’Oceano Pacifico: sono le isole Fiji (uno degli arcipelaghi della Melanesia) collocate nella fascia tropicale meridionale, tra Equatore e Tropico del Capricorno, tra Australia e Polinesia. “Indisturbato” non è proprio il termine più adatto, dal momento che queste isole hanno alle spalle una storia travagliata e sono comunque meta di un turismo costante. Ma sicuramente indisturbati sono coloro che decidono di passare qui le proprie vacanze al mare, in totale relax e con tutti i comfort possibili. Le isole Fiji? Gocce di paradiso sulla Terra. Rappresentano perfettamente l’ideale immaginario della natura selvaggia e incontaminata, dove si è soli di fronte all’oceano e la propria privacy è totalmente rispettata: terre fortunate dove il sole splende perennemente. Qui si può vivere l’emozione di camminare in una specie di giardino dell’Eden reso colorato come una tavolozza dalle innumerevoli orchidee che si specchiano nelle cascate nella giungla e dove le palme fanno da cornice alle spiagge candide di sabbia immancabilmente corallina. Le acque cristalline e i ricchissimi palmeti sono il luogo desiderato e sognato da tutti, dove non mancano però scorci diversi come laghi e pozze piene dei colori delle ninfee e dei gigli gialli, un vero e proprio paradiso terrestre. Le Fiji rappresentano perfettamente l’ideale immaginario della natura selvaggia e incontaminata, dove si è soli di fronte all’oceano…. Questo paradiso è formato da 333 isole, ma solo 106 sono abitate. Per godere di una vera ed immensa solitudine bisogna solo organizzarsi con una barca e salpare per una delle isole disabitate come Monuriki, che fu scelta come set naturale del film “Cast Away” con Tom Hanks oppure poco popolose come Matamanoa incastonata in una laguna che più blu non si può. A Matamanoa il cielo è a portata di mano con le sue nuvole viola, tanto vicine che si sentono in faccia, l’alba è un’esplosione di luci: bisogna quasi socchiudere gli occhi dal fastidio, i tramonti sono suggestivi e densi di colori, scompaiono nelle onde dell’oceano molto velocemente, e ogni volta è un sogno. All’arrivo come benvenuto si viene accolti da un fragoroso bula bula e tante collanine di conchigliette e poi i tantissimi ibiscus, i fiori della passione, rigorosamente rossi per gli uomini e rosa per le donne. Alle Fiji non esiste il senso del tempo, c’è solo il “Fiji time”: altro che stress o ritardi o appuntamenti. Qui ben altro è il senso della vita, delle sensazioni, del contatto umano, delle risate: a Matamanoa tutto è libero e ben lontano dai nostri banali condizionamenti o tabù, qui si gusta il vero senso della vita. Esprimete un desiderio ed esso emergerà per incanto dal mare, i sogni si realizzeranno nel momento in cui si pone per la prima volta l’impronta sulla candida spiaggia, i battiti del cuore si intensificheranno davanti ad una natura incontaminata che dona una vegetazione lussureggiante, un mare turchese, paradisi sommersi da coralli e una volta celeste incredibilmente ricca di stelle…. “Welcome to paradise and open your mind”: bula bula.

Adele Paglialunga

Nella foto di copertina, l’isolotto Monuriki dove è stato girato il film “Cast away”      

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi