//Un viaggio nel tempo

Un viaggio nel tempo

di | 2019-01-11T16:28:14+01:00 11-1-2019 16:28|Alboscuole|0 Commenti
Un viaggio nel tempo! 100 anni fa in tutto il mondo si svolse una grande e sanguinosa guerra: “la prima guerra mondiale”.                       Per ricordare questo grande evento, la nostra scuola, con le classi quinte e di terza media, ha organizzato un momento per commemorare tutti i caduti della guerra nati a Scanzorosciate. Questo momento per noi è stato molto importante, riflessivo e ci ha permesso di capire I sacrifici compiuto dai nostri compaesani che si sono battuti per la nostra libertà. Il 28 giugno 1914, un terrorista serbo, uccise a Sarajevo l’arciduca d’Austria Francesco Ferdinando e sua moglie. Un mese dopo l’Austria dichiara guerra alla Serbia dando inizio alla prima quella mondiale. Inizialmente combatterono la prima guerra mondiale: Inghilterra, Francia, Russia (triplice intesa) e Italia, Germania, Austria (triplice alleanza). Successivamente l’Italia, che stava stringendo accordi segreti con la triplice intesa (Russia, Inghilterra e Francia), scese in campo a favore di quest’ultima in cambio, in caso di vittoria, del Triveneto (obbiettivo “morale” della guerra), anche della Dalmazia, della Libia e dell’Istria. Dopo anni di guerra l’Intesa, aiutata dagli Stati Uniti che prendevano il posto della Russia (recentemente uscita), vinse “l’Austria-Ungheria” alleata della Germania nella battaglia di Vittorio Veneto sotto il comando del generale Armando Diaz che emanò il bollettino di guerra in cui comunicava i morti italiani: 1240000, una cifra impressionante per l’Italia di allora.

Lascia un commento