//Ricordi di scuola

Ricordi di scuola

di | 2018-08-08T13:52:49+02:00 6-8-2018 8:24|Alboscuole|1 Comment
di LUISA AGRILLO (1^A scuola secondaria di i grado) – I primi giorni di scuola mi sentivo agitata perché non capivo se essere felice per questa esperienza oppure triste per aver lasciato la mia scuola, le mie maestre e tutte le persone con cui avevo vissuto ogni giorno per cinque anni. Provavo diffidenza nei confronti delle prof, alle quali bisogna dare del “Lei” e noi non eravamo ancora abituati, la ricreazione dura pochissimo, neanche il tempo di mangiarsi un pacchetto di tarallini e devi andare anche in bagno, ero terrorizzata ma per fortuna con me c’erano i miei compagni, come dire: “l’unione fa la forza”. È bastato pochissimo tempo per capire come funzionava la scuola. L’anno è passato velocemente, ho studiato tanto e tanto dovrò ancora studiare, ma sono contenta di essere cresciuta.  

One Comment

  1. Alba Chiara Rollo 26 agosto 2018 at 10:03 - Reply

    La sensibilita’ dei ragazzi e’ straordinaria! Lo sforzo dei docenti , sempre rivolto alla comprensione dei loro bisogni, talvolta non riesce a cogliere appieno i sentimenti e le sensazioni provate dagli alunni. Ascoltare il loro racconto e come vivono l’esperienza scolastica , puo’ essere d’aiuto nel cercare e trovare le modalita’ di approccio piu’ efficaci e adeguate allo stato d’animo dei ragazzi che intraprendono un nuovo percorso.

Lascia un commento