//“Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l’umanità”

“Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l’umanità”

di | 2019-07-20T20:39:49+02:00 20-7-2019 20:38|Alboscuole|0 Commenti
Di Carlo La Vecchia 2D- “Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l’umanità” è la celebre frase che fu pronunciata da Neil Armstrong quando posò piede per la prima volta nella storia sul suolo lunare. Oggi, 20 luglio 2019, ricorre il cinquantesimo anniversario da quel momento che ha affascinato generazioni, ha cambiato la percezione delle potenzialità dell’essere umano e ha aperto nuove frontiere. E pensare che tutto era iniziato con la corsa allo spazio. Nel 1947 l’Unione Sovietica lanciò con successo lo Sputnik 1, il primo satellite artificiale a essere messo in orbita intorno alla Terra. Nel 1961 il cosmonauta Yuri Gagarin fu il primo essere umano a raggiungere lo spazio. Allora gli americani si concentrarono nell’inviare una sonda sulla Luna: Luna 2 fu la prima sonda ad arrivare sul suolo lunare (schiantandosi) mentre Luna 9 la prima ad arrivarci con un atterraggio morbido. Infine, Apollo 11 fu la missione che portò l’uomo sulla Luna per la prima volta. Circa 900 milioni di persone in tutto il mondo guardarono l’allunaggio in diretta, di cui 20 milioni erano in Italia. È passato mezzo secolo da allora, ma la Nasa sta pianificando un ritorno sulla Luna tra meno di dieci anni con la missione Artemide (nella mitologia greca Artemide era la sorella di Apollo), che sarà seguita dal primo sbarco su Marte.

Lascia un commento