//La sfida per la pozza migliore

La sfida per la pozza migliore

di | 2019-12-03T08:37:42+01:00 3-12-2019 8:37|Alboscuole|0 Commenti
    LA SFIDA PER LA POZZA MIGLIORE     In un’afosa giornata d’estate, nel bel mezzo della savana vi erano due pozze d’acqua che erano sorvegliate da un anziano leone: una limpida e pura e l’altra torbida e stagnante. Un giorno il leone riunì gli animali della savana per dare un annuncio: “Ormai non sono più in grado di difendere le pozze da altri animali che vogliono entrarne in possesso, ho bisogno di qualcuno che si prenda cura delle pozze”. Subito i bufali si offrirono volontari per occuparsi della pozza pura, ma contemporaneamente si proposero anche le gazzelle.  Allora per decidere chi se ne sarebbe occupato, il leone esclamò: “Facciamo così: domani farete una gara! Coloro che arriveranno nel momento esatto in cui il sole sarà sopra le pozze, avrà la pozza pura, chi invece giungerà prima o dopo avrà la pozza stagnante”. L’indomani il gruppo di bufali, sicuro di vincere, si avviò verso le pozze con passo lento e tranquillo, mentre il gruppo di gazzelle si diresse con passo più deciso. Così queste arrivarono nel momento esatto in cui il sole si trovava in posizione perpendicolare, e vinsero la pozza pura. Dopo qualche minuto arrivarono i bufali che, essendo in ritardo, si dovettero accontentare della pozza stagnante. La favola insegna che l’essere troppo sicuri di sé stessi spesso non premia, e ci costringe ad accontentarci di quello che rimane.   Belmonte Gaia, Castagna Dario, Gulino Elisabetta, Maione Rachele Classe 1 B