//Il palio di Siena di Lidia Garofalo

Il palio di Siena di Lidia Garofalo

di | 2019-08-24T17:20:06+02:00 24-8-2019 17:20|Alboscuole|0 Commenti
Il sedici agosto sono andata al Palio di Siena. Il Palio di Siena si svolge in Piazza del Campo, a Siena ed è una competizione fra le Contrade di origine medievale. Si svolge due volte l’anno: il 2 luglio (in onore della Madonna di Provenzano) e il 16 agosto (in onore della Madonna Assunta). Ci possono essere, però, dei “Palii straordinari”, in occasione di eventi eccezionali. Le Contrade sono 17: Aquila, Bruco, Chiocciola, Civetta, Drago, Giraffa, Istrice, Leocorno, Lupa, Nicchio, Oca, Onda, Pantera, Selva, Tartuca, Torre, Valdimonte. Al Palio, ogni anno, partecipano 10 Contrade: 7, che la volta precedente non hanno partecipato e 3 che vengono scelte a sorte. Ogni Contrada è rappresentata da un cavallo ed il suo fantino. Si parte solo quando l’ ultimo cavallo si mette in posizione: infatti la partenza potrebbe durare anche 10-15 minuti, poi si inizia. Vince il cavallo che, con o senza fantino, compie per primo tre giri della piazza in senso orario e arriva alla linea d’arrivo, segnalata da un bandierino. Dopo la vittoria i contradaioli festeggiano a partire dalla sera stessa con cortei, canti in onore del cavallo e lunghissime tavolate nei loro territori. Quest’anno, il cavallo Remorex, ha vinto senza fantino (per questo viene chiamato cavallo scosso), portando vincitrice la contrada della Selva.

Lascia un commento