//“IL FUTURO È IN NOI”: GIORNATA CONCLUSIVA

“IL FUTURO È IN NOI”: GIORNATA CONCLUSIVA

di | 2019-05-12T19:04:15+02:00 11-5-2019 7:42|Alboscuole|0 Commenti
MARINA GALLUCCI – Si concluderà oggi a Sessa Aurunca (CE) l’hackathon civico sull’imprenditorialità digitale “Il futuro è in noi”, promosso dall’Istituto Superiore “Agostino Nifo” in collaborazione con l’Istituto Tecnico Industriale “Francesco Giordani” di Caserta nell’ambito dell’azione #19 del Piano Nazionale Scuola Digitale (“Un curricolo nazionale per l’imprenditorialità digitale”). Presso il “Salone dei quadri” del Comune di Sessa Aurunca dalle ore 9.00 proseguirà la maratona progettuale da parte delle dieci squadre di studenti provenienti da varie scuole secondarie di secondo grado della provincia di Caserta, che, organizzati in gruppi eterogenei sia per provenienza che per indirizzo scolastico, stanno lavorato a una proposta sul tema “La cura del territorio, delle tradizioni innovate alla luce dei nuovi linguaggi informatici e delle nuove tecnologie, la cura dei sentimenti e l’attenzione alla solidarietà e all’inclusione”. A conclusione dei lavori i rappresentanti di ciascuna squadra esporranno le proprie idee e soluzioni dinanzi a esperti ed esponenti del mondo delle Istituzioni, dell’Università, delle organizzazioni internazionali e dell’associazionismo: il Magistrato Dott. Pierpaolo Filippelli, Procuratore aggiunto della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata, il Dott. Pasquale Galdieri, Presidente dell’Ordine degli Agronomi della Provincia di Caserta, il Prof. Francesco Miraglia, architetto, dottore di ricerca in Conservazione dei beni culturali e docente di Restauro presso l’Università degli Studi della Campania, il Dott.  Tommaso Fusco, responsabile del Settore Ambiente del Comune di Sessa Aurunca, la Dott.ssa Giuseppina Caterino, Avv. Cassazionista, Docente di Diritto ed Economia, nonché ricercatrice presso l’Università di Cassino, e l’Avv. Silvio Sasso, sindaco della città di Sessa. Alle 11.30 gli allievi dell’hackathon partiranno da “Piazza del Castello”, accompagnati dal Gruppo storico di Sessa Aurunca “Marino Marzano”, per raggiungere il Cinema Corso, dove avrà luogo la premiazione della squadra vincitrice, dopo una serie di attività che inizieranno alle ore 9.20: la degustazione del buffet medievale a cura dell’associazione “Marino Marzano” di Sessa Aurunca, la premiazione del concorso storico-letterario, artistico, video organizzato dalla stessa associazione e dall’I.S. “Nifo”; l’ingresso dei bambini della scuola primaria del “Convitto Nazionale A. Nifo”, una performance degli allievi del Liceo Artistico Sez. Moda, la premiazione del concorso fotografico “Scatto d’arte” organizzato ancora dal Liceo Artistico. Intanto “Piazza Nifo” già dalle 9.20 sarà in pieno fermento per le sfilate del Gruppo storico e del Corteo greco con gli allievi del Liceo Classico, che uscendo dal Liceo Classico attraverseranno il Corso sino a Piazza Tiberio, dove avverrà l’esibizione degli sbandieratori. Successivamente il Gruppo storico e il Corteo greco accoglieranno i vincitori dell’hackathon al Cinema Corso, dove converranno per la premiazione diverse personalità: oltre al Sindaco Avv. Silvio Sasso e al Magistrato Dott. Pierpaolo Filippelli, già componenti della commissione giudicatrice dei lavori, il Vescovo della Diocesi di Sessa Mons. Orazio Francesco Piazza, l’Onorevole Gennaro Oliviero, consigliere regionale e presidente della VII commissione Ambiente, il Dott. Stefano Italiano, Viceprefetto di Caserta, il Dott. Fulvio Mamome Capria, Capo della segreteria del Ministero dell’Ambiente per la tutela del territorio e del mare. Subito dopo l’organizzazione si sposterà a Cascano per l’inaugurazione del “Borgo d’Arte” nell’ambito del progetto “I tesori nascosti della Campania”, programma interistituzionale, promosso dalla Direzione scolastica regionale, che vede il coinvolgimento di tutti i licei artistici campani costituitisi in rete e mira alla valorizzazione di siti d’arte pregevoli ma sconosciuti. Si concluderà così l’evento “Il futuro è in noi”, che per iniziativa del Preside Prof. Giovanni Abbate, Dirigente Scolastico dell’Istituto “Nifo”, e della Teachers Matter Prof.ssa Lucia Galdieri, e grazie al supporto entusiastico e collaborativo di docenti, allievi e personale ATA, ha arricchito di momenti culturali e ricreativi di grande spessore tutto il territorio aurunco.

Lascia un commento