//GITA DELLE CLASSI QUARTE DEL LICEO SCIENTIFICO A MILANO

GITA DELLE CLASSI QUARTE DEL LICEO SCIENTIFICO A MILANO

di | 2019-12-02T16:50:37+01:00 2-12-2019 16:46|Alboscuole|0 Commenti
Martedì 29 ottobre le classi quarte del Liceo Scientifico di Borgosesia, accompagnate dagli insegnanti Bassotto, Franchi e Mariani, sono andate a visitare la Pinacoteca di Brera e il percorso “You are Leo” sulle tracce della Milano leonardesca. Nell’elegante quartiere di Brera (la parola “Brera” deriva da melma, palude), nel cuore del centro storico, si trova il palazzo della Pinacoteca, che era un monastero passato ai Gesuiti, ornato all’ingresso da una statua bronzea di Napoleone Bonaparte a ricordo del suo passaggio a Milano. Con l’aiuto di una guida è stato possibile esplorare tutte le sale espositive, contenenti alcune celebri opere pittoriche italiane e straniere dal XV al XX secolo, quali: “Cristo Morto” di Andrea Mantegna, il “Ritrovamento del corpo di San Marco” di Jacopo Tintoretto, “Sacra conversazione” di Piero della Francesca, “Cristo flagellato” di Donato Bramante, “lo sposalizio della Vergine” di Raffaello Sanzio, “Veduta del bacino di San Marco” di Giovanni Antonio Canaletto, “Malinconia”, “Triste presentimento”, “Ritratto di Alessandro Manzoni” e “Il bacio” di Francesco Hayez. All’interno dello spazio espositivo erano in corso alcune opere di restauro. Su alcune griglie metalliche erano inoltre esposte alcune opere contemporanee, in attesa dell’allestimento definitivo del museo Nuova Brera a Palazzo Citterio. Dopo una breve pausa pranzo ci siamo ritrovati in Piazza Duomo e da lì abbiamo proseguito la visita lungo il percorso di Leonardo, partendo dal Museo del Novecento. Attraverso appositi visori per la realtà virtuale (che permettevano di apprezzare le opere leonardesche) lungo un percorso a cinque tappe, abbiamo potuto rivivere Milano di fine Quattrocento. La prima permetteva di ammirare il cantiere del Duomo, la seconda ci introduceva nella corte di Palazzo Reale ai piedi del cavallo di creta di fronte alla bottega di Leonardo, la terza era situata davanti alla Pinacoteca Ambrosiana per ammirare la Vergine delle Rocce e la Mappa di Milano disegnata dall’artista, la quarta si trovava in Corso Magenta davanti alla Porta Vercellina, la quinta ci permetteva di ammirare il Cenacolo. Il tragitto, di circa due chilometri, si è svolto con l’aiuto di una guida che illustrava via via gli edifici storici della capitale lombarda. Durante la visita, il tempo è rimasto nuvoloso ma fortunatamente non ha piovuto. Grazie alle moderne tecnologie abbiamo potuto vivere sul campo l’emozione di viaggiare nel tempo, e ringraziamo il nostro Istituto per averci offerto questa gradita opportunità.