//ETWINNING FOREVER

ETWINNING FOREVER

di | 2019-07-11T18:26:34+02:00 11-7-2019 17:03|Alboscuole|0 Commenti
#etwinning Sono ormai diversi anni che la nostra Scuola Primaria San Tarcisio di Ercolano sta puntando a realizzare una didattica innovativa, tesa a far acquisire ai nostri alunni delle competenze e non solo conoscenze. Sicuramente le conoscenze e le abilità di base sono necessarie, ma non sono più sufficienti per soddisfare le complesse richieste sociali odierne di un’economia globale sempre più competitiva. In un mondo sempre più digitale, dove le professioni basate sulle competenze funzionali sono in declino, l’istruzione orientata alle competenze assume perciò una particolare rilevanza, in quanto acquisire delle competenze significa essere in grado di applicare efficacemente una combinazione di conoscenze, abilità e attitudini per reagire con successo a una situazione o risolvere un problema nel mondo reale. Implementare le competenze nelle scuole richiede, però, che vengano sviluppati metodi didattici appropriati. Data la loro natura interdisciplinare, occorre una didattica che spazi fra le varie materie e, di conseguenza, una pianificazione che coinvolga l’intera scuola. Una scuola, infatti, che continui a basare la sua didattica esclusivamente sul docente che spiega, interroga, corregge i compiti, assegna i voti e sull’alunno che deve solo ascoltare, rispondere quando interrogato, eseguire gli esercizi per essere valutato, è una scuola che trasmette tante nozioni, ma che insegna poco e che è vissuta dai ragazzi come un’istituzione anacronistica, inutile, noiosa, autoreferenziale, che non ha alcun rapporto con la vita reale. Affinché la Scuola aiuti l’alunno ad acquisire delle competenze reali è necessario, perciò, creare degli ambienti didattici interattivi, nei quali gli alunni possano impegnarsi in attività pratiche e basate sull’indagine. Questi ambienti didattici, che promuovono l’apprendimento collaborativo e multidisciplinare, sono sempre più favoriti dalla tecnologia. In particolare, l’apprendimento basato sui progetti è un metodo particolarmente adatto a sviluppare le competenze degli alunni, perché diverse competenze chiave possono essere affrontate simultaneamente in maniera interdisciplinare. È questa la ragione per cui la nostra Scuola da anni ha dato ampio spazio nella sua didattica ai progetti eTwinning, che sono un canale di successo per lo sviluppo delle competenze, in quanto gli alunni sono impegnati nell’apprendimento attivo in situazioni di vita reale e diventano attivi e responsabili del proprio apprendimento, sviluppando la capacità di imparare in maniera indipendente: la cosiddetta competenza di “Imparare a imparare”. Con i progetti eTwinning docenti ed alunni hanno la possibilità di sperimentare un nuovo modo di fare didattica basato sullo scambio e la collaborazione in un contesto multiculturale, sull’utilizzo delle tecnologie dell’informazione, sulla comunicazione in una lingua straniera, con numerose opportunità di crescita. I progetti eTwinning sono gemellaggi elettronici con scuole europee, che si sviluppano attraverso una piattaforma informatica che coinvolge docenti ed alunni, facendoli conoscere e collaborare in modo semplice, veloce e sicuro, attraverso attività arricchite da una dimensione internazionale che favorisce la creazione di un concreto sentimento di cittadinanza europea. Quest’anno la nostra Scuola ha partecipato a quattro progetti: Enjoy the STEAM, WWW-What a Wonderful World, La mia splendida terra e Wonderland, fondato dalla nostra Scuola. Attraverso questi progetti, che hanno alla base la collaborazione a distanza fra le scuole di diversi paesi europei, gli alunni hanno avuto l’opportunità di migliorare le loro competenze, favorendo in particolare quelle relazionali, di problem solving, l’utilizzo di lingue straniere in contesti reali, competenze tecnologiche, creatività e capacità di lavorare in gruppo per raggiungere obiettivi comuni. In tutti i progetti un’attenzione particolare è riservata all’esafety, ossia alla sicurezza online, ed infatti ogni anno la nostra Scuola partecipa al Safer Internet Day coinvolgendo tutti gli alunni, i genitori e le autorità locali per promuovere un uso più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie. Quest’anno la riflessione su questo tema così importante è stata fatta a più voci, sono infatti intervenuti: il Sindaco di Ercolano, l’Avv. Ciro Buonajuto, l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Avv. Lucia Busiello, e il Consigliere Regionale Bruna Fiola. Gli alunni della nostra Scuola hanno contribuito alla riflessione cantando il Rap anti Cyberbullismo “I like it”, Safer Internet Song, scritto dai membri della GMCBeats workshop rap e Webwise Irlanda, che ci hanno gentilmente concesso la base musicale, mentre i ragazzi della Scuola Agua Dance Fitness di Bagnoli (NA), hanno ballato guidati dall’Insegnante Coreografa Ballerina Simona Paparone della Ducker Crew. Sempre nell’ambito dei progetti eTwinning gli alunni hanno riflettuto sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza iniziando il loro percorso incontrando nella sede del Consiglio Comunale di Ercolano il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza per la Regione Campania, Giuseppe Scialla, e concludendolo incontrando a Roma la Garante Nazionale per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano. Sicuramente eTwinning è stato il tramite per aprirsi ad una nuova didattica basata sulla progettualità, lo scambio e la collaborazione, in un contesto multiculturale, e tutto ciò ci ha permesso anche di ricevere numerosi riconoscimenti. La nostra scuola, infatti, ha ottenuto in quest’anno scolastico 2018-19 lo status di Scuola eTwinning, ossia è riconosciuta come leader nelle seguenti aree:
  • pratica digitale
  • pratica dell’eSafety
  • approcci innovativi e creativi alla pedagogia
  • promozione dello sviluppo professionale continuo dello staff
  • promozione di pratiche di apprendimento collaborativo per lo staff e gli studenti
Inoltre, sempre quest’anno, ha vinto: Questi successi appartengono a tutta la nostra comunità scolastica: alunni, docenti, personale ATA, famiglie e sono il frutto della collaborazione e dell’impegno di tutti, ma un grazie particolare dal profondo del cuore va all’Ambasciatrice eTwinning Cira Serio, Coordinatrice TIC della nostra Scuola, per la professionalità e la passione con cui svolge il suo lavoro e per aver “contagiato” tutti noi, docenti, alunni e famiglie, con il suo entusiasmo e la sua passione per eTwinning. Sr Loredana Ursini Coordinatrice Didattica Scuola eTwinning San Tarcisio – Bimbi Lieti

Lascia un commento