//Clima, l’onda verde scende in piazza anche a Sessa Aurunca

Clima, l’onda verde scende in piazza anche a Sessa Aurunca

di | 2019-09-27T21:55:40+02:00 27-9-2019 20:12|Alboscuole|0 Commenti
  La Redazione – Gli studenti delle scuole di Sessa si uniscono idealmente ai giovani di altri 26 paesi.   Il movimento dei giovani per il clima Fridays For Future o Global Strike 4 Future, ispirato dalla giovane svedese Greta Thunberg, è sceso  in piazza anche a Sessa Aurunca (CE) il 27 settembre 2019 per il terzo Sciopero globale del clima, (dopo quelli del 15 marzo e del 24 maggio), realizzato per chiedere l’abbandono delle fonti di energia fossili, giustizia climatica per i popoli di tutto il mondo e reclamare il proprio diritto al futuro. L’evento aurunco è stato fortemente voluto dagli studenti dell’IS “Agostino Nifo” (Liceo Scientifico e Liceo Classico), a cui si sono poi prontamente affiancati gli omologhi dell’IS “Taddeo da Sessa”. Essi hanno mostrato grande maturità nell’organizzazione sia richiedendo le necessarie autorizzazioni che predisponendo il programma. E’ bene precisare che la manifestazione non è stata organizzata dagli Istituti scolastici, i quali però, recependo l’invito del Ministro Fioramonti, “giustificheranno le assenze degli studenti occorse per la mobilitazione mondiale contro il cambiamento climatico”. Il corteo organizzato dagli allievi degli istituti sopracitati ha preso il via da Viale Trieste e ha effettuato un percorso per il centro di Sessa Aurunca, con arrivo in piazza Mercato. Numerosi gli striscioni preparati dagli allievi e i cori.   In P.zza Mercato c’è stato un comizio finale, durante il quale molti studenti hanno esposto le loro preoccupazioni per il loro domani che si prospetta senza un futuro sicuro. La manifestazione è stata organizzata benissimo: grande partecipazione, compostezza e presenza. Un plauso va ai ragazzi per il coordinamento, la perfetta organizzazione e la serietà dimostrata ma anche al servizio d’ordine.   Anche l’Amministrazione comunale ha salutato con grande favore l’iniziativa fornendo ai giovani studenti la strumentazione necessaria per l’amplificazione. Un grazie particolare gli studenti rivolgono al Dirigente del Commissariato di P.S. Mario Russo, al Comandante la Stazione dei Carabinieri  Francesco Baldi, al Comandante della Polizia Municipale Pasqualino Emerito per la disponibilità mostrata e per i consigli forniti.

Lascia un commento