//CAMBIA-MENTI

CAMBIA-MENTI

di | 2019-02-12T08:55:51+01:00 12-2-2019 8:55|Alboscuole|0 Commenti
A CURA DELLA  III L E PROF.SSA MARIA DE PALMA LA CLASSE III L SI E’ DISTINTA ANCHE QUEST’ANNO PER LA SUA PARTECIPAZIONE E SELEZIONE COME FINALISTA AL CONCORSO “CAMBIA-MENTI”. GLI STUDENTI HANNO PARTECIPATO CON GRANDE PASSIONE ED ENTUSIASMO AL PROGETTO SEGUENDO OVVIAMENTE LE DIRETTIVE DELLA LORO INSEGNANTE. IL PROGETTO NASCE DOPO UNA CONVERSAZIONE CON LA CLASSE IN CUI SONO VENUTE ALLA LUCE LE DIFFICOLTA’ DI INTERVENIRE IN PRIMA PERSONA SULLA PROBLEMATICA DEL RISCALDAMENTO GLOBALE, IN PARTICOLAR MODO RIFERENDOCI ALLE INIZIATIVE RIGUARDANTI LO SMALTIMENTO RIFIUTI E LA TRISTE ABITUDINE DI GETTARLI DOVUNQUE MAGARI DANDOGLI FUOCO. UN ARTICOLO PUBBLICATO DAL QUOTIDIANO WEB (ANDRIALIVE.I) HA DATO LA POSSIBILITA’ DI RIFLETTERE SUGLI OBIETTIVI DELL’AGENDA 2030 E SU GOAL 13 COSI’ DA RENDERE CHIARO E CONCRETO IL PROBLEMA I RAGAZZI HANNO PENSATO DI PRODURRE UN LAVORO-SCULTURA CON ALLEGATO UN POWER POINT IN CUI HANNO PROBLEMATIZZATO LA REALTA’ DEL SURRISCALDAMENTO GLOBALE NEL PROPRIO TERRITORIO (CITTA’ DI ANDRIA RAPPRESENTATA DA MAPPA E CAMPANILI-SIMBOLO) I RIFIUTI NON DIFFERENZIATI MA ABBANDONATI NON AIUTANO LA CITTA’ NEL GESTIRE IL SURRISCALDAMENTO: ANDRIA BRUCIA NON SOLO PER IL CLIMA MA ANCHE PERCHE’ SI CONSUMA NELLA SUA STESSA CONSOLIDATA ABITUDINE DI ABBANDONO E TRASCURATEZZA E LE GENERAZIONI FUTURE CHE LO SANNO DI SICURO NON STARANNO A GUARDARE.  

Lascia un commento