//A scuola di cut-up

A scuola di cut-up

di | 2019-10-16T16:50:38+02:00 16-10-2019 16:50|Alboscuole|0 Commenti
Di classe 2B LABORATPORIO DI SCRITTURA CREATIVA Prof. a.Daniela De Nicolo
La tecnica del cut up è una tecnica creata negli anni ’60 da due dei massimi esponenti della Beat Generation: lo scrittore, poeta e pittore inglese Brion Gysin e William S. Burroughs, scrittore, saggista e pittore statunitense. Si tratta di una tecnica letteraria stilistica che consiste nel tagliare fisicamente un testo scritto, lasciando intatte solo parole o piccoli gruppi di 2-3 parole, mischiandone in seguito i vari frammenti e ricomponendo così un nuovo testo. Le pagine nell’immagine qui di fianco ne sono un esempio speciale. Appartengono allo scrapbook di Burroughs, il taccuino dove collezionava note, citazioni, ritagli di giornale, istantanee e altri “spunti”, in poche parole tutto quello che lo avrebbe ispirato e condotto al lavoro definitivo.  Il manifesto e manuale del cut up, Minutes to go, scritto da William Burroughs, Brion Gysin, Sinclair Beiles e Gregory Corso, è stato pubblicato a Parigi nel  1960. 
Bastano 7 piccolissimi passiper creare la tua poesia con il cut up:
  1. Scegli un testo che ti ispira, che ti piace, che attira la tua attenzione: una poesia, una canzone, un brano di un romanzo, un post che ti ha colpito su facebook
  2. Stampa o scrivi a mano il testo che hai scelto, su un foglio bianco.
  3. Taglia il testo linea per linea e poi ogni linea in pezzetti che contengono una, due o al massimo tre parole.
  4. Dal mucchietto di parole così ricavate scegline 15-20, 25 al massimo. Puoi scegliere leggendole una per una e mettendo da parte quelle che attirano la tua attenzione, che stuzzicano la tua fantasia. Puoi anche estrarre casualmente le tue parole senza leggerle.
  5. Unisci le parole scelte in modo che abbiano un senso per te. Se hai bisogno di articoli, preposizioni o qualche altra parola puoi cercare fra quelle scartate in precedenza.
  6. Se vuoi, puoi incollare la tua poesia su un’immagine che ti piace o su un foglio che puoi decorare a tuo piacimento. 
  7. Ricordati di dare un titolo alla tua poesia, anche con parole non comprese nel testo scelto, e metti la data del giorno.

Lascia un commento