/, Pensierino del Mattino/Alternanza Scuola Lavoro e nuove professioni

Alternanza Scuola Lavoro e nuove professioni

di | 2018-09-09T01:23:53+02:00 9-9-2018 6:45|Attualità, Pensierino del Mattino|0 Commenti
Secondo una ricerca Microsoft, il 65% degli studenti fra qualche anno svolgerà lavori che oggi non esistono. I lavori del futuro, senza laurea o con una preparazione universitaria – poco importa – richiederanno una serie di skills che i ragazzi dovranno cercare di costruire fin da ora nel loro percorso formativo. A questo dovrebbe pensare la scuola per offrire ai giovani quella formazione digitale necessaria alle nuove professioni, da mettere in campo nel prossimo futuro. E’ assolutamente necessario formare i ragazzi a percorsi di creatività durante laboratori di produzione, per creare insieme soluzioni innovative per la cittadinanza, sviluppando una nuova forma mentis aperta al cambiamento e vicina ai principi dell’innovazione sociale. Raccogliendo questo segnale inconfutabile e soprattutto inarrestabile, l’associazione nazionale di giornalismo scolastico ha creato www.albocampus.com un Campus virtuale dove insegnare ai ragazzi che lo smartphone o i social non sono solo un momento di svago, ma una possibilità di conoscenza di nuove professioni legate all’uso di questi strumenti. Nasce così il Progetto Comunicazione 4.0 fruibile tramite la piattaforma digitale www.albocampus.it o l’Applicazione “AlboScuoleFestival” per smartphone da scaricare gratuitamente. Il Progetto è rivolto a tutti i ragazzi dalle elementari alle superiori, con una particolare attenzione agli studenti del trienno delle scuole superiori valido per l’Alternanza Scuola Lavoro, mentre ai ragazzi delle elementari, medie e biennio delle scuole superiori verrà rilasciato il Tesserino di giornalista scolastico alla fine delle 9 settimane di attività.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi